Under 21: Real Rieti vs Roma Torrino – Play-off ritorno 32esimi

10 aprile 2015 17:53

QUATTRO ESPULSI E NOVE GOL, PASSA IL TURNO IL TORRINO

 

Si conclude al “Palamalfatti” sotto i colpi del Roma Torrino Futsal, la stagione del Real Rieti che nella gara di ritorno dei 32esimi di finale play off perde 6-3 consentendo ai capitolini di approdare al turno successivo e coltivare ancora il sogno tricolore.

E’ stata una partita vibrante, ricca di colpi di scena ed altrettanti capovolgimenti di fronte, giocata dinanzi ad un pubblico numeroso e caloroso che non è bastato però per dominare un avversario, il Roma Torrino Futsal, che alla resa dei conti passa con pieno merito ai 16esimi di finale lasciando non poco rammarico in casa Real dove è mancato quel pizzico di scaltrezza in più per chiudere in proprio favore un match che in pochi istanti si è trasformato in una vera e propria “arena”: quattro espulsi, tre ammoniti ed un finale incandescente che purtroppo per gli amarantoceleste è coinciso con l’eliminazione.

LA CRONACA – Pronti, via ed il Roma Torrino Futsal va subito avanti con capitan Gattarelli che al 2’ colpisce mortalmente a porta sguarnita dopo una prima parata di Nebbiai (0-1). Il gol però invece di scuotere il Real Rieti, galvanizza ulteriormente gli ospiti che inanellano una serie importante di occasioni da gol sulle quali lo stesso Nebbiai è bravo a superarsi. Al 13’ il Torrino colpisce addirittura una traversa e al 15’ il Real nella prima azione manovrata della gara fallisce clamorosamente il pari con Silvetti che tutto solo a porta vuota, spedisce la sfera a lato. Sul finire di tempo (al 17’), poi, ecco il raddoppio degli ospiti: conclusione dalla lunga distanza di Fortini, la palla schizza sul primo palo, Nebbiai non trattiene e si va al riposo sullo 0-2.

RIPRESA – Per riprenderla serve un’impresa o almeno il secondo tempo sfoderato sette giorni prima al “PalaRamise” e le premesse ci sono tutte: al 2’ infatti, Esposito scambia con Marinelli, se ne va lungo l’out destro e di piatto trafigge Moranti (1-2). Sembra il segnale della riscossa, ma non passano neanche quaranta secondi che il Real compie il “patatrac”: indecisione difensiva tra Nebbia ed Esposito, il pallone arriva fuori area sul destro di Gattarelli che a porta vuota fa centro ed allunga nuovamente il passo per il Torrino (1-3). Gara viva, ricca di capovolgimenti di fronte, Torrino molto concentrat e Real che si porta avanti più per forza d’inerzia che per altro. Al 10’ Curcio colpisce il palo, poi al 13’ l’episodio-chiave del match: Campogiani trova lo spazio per concludere a rete e realizzare il gol del 2-3, nel tornare verso il centrocampo viene sgambettato dal portiere Moranti e per tutta risposta il calciatore reatino lo colpisce con una violenta pallonata in testa. Parapiglia in campo, animi caldi: ne fanno le spese lo stesso Campogiani e Zito, entrambi espulsi, mentre Moranti viene graziato e Salvi ammonito. Si riprende a giocare con un’inferiorità numerica per parte, il Torrino si rende pericoloso con Gattarelli che colpisce un altro palo, poi al 15’ arriva un altro rosso: stavolta il portiere dei biancoverdi Moranti paga a caro prezzo l’uscita scoordinata dalla propria area di rigore e lascia i propri compagni di squadra addirittura in 3 contro 4. Allora mister Zito è costretto ad adattare Maramao nel ruolo di portiere, il Real Rieti si ritrova in mano la palla del possibile pareggio che arriva però solo al 17’ con Silvetti (3-3). Sul 3-3 il “Palamalfatti” si esalta, ci crede, fiuta l’impresa anche perché il Torrino è sprovvisto di un estremo difensore di ruolo, ma a distanza di sette secondi dal pari ecco il secondo giallo per Salvi: Real in inferiorità numerica, Torrino che si riorganizza e prima trova la rete del sorpasso con Fantini (3-4), poi col Real alla disperata ricerca del pareggio e con Esposito nel ruolo di portiere di movimento, i capitolini sono bravi ad approfittarne per siglare in rapida sequenza anche i gol del definitivo 3-6 con Cerri e Dal Lago non prima però di aver colpito altri tre pali.

La stagione del Real Rieti nel campionato Under 21 finisce così tra i rammarichi per un match che una volta riaperto poteva e doveva essere gestito diversamente, specialmente dal momento che l’espulsione di Moranti, portiere del Roma Torrino Futsal, aveva costretto la squadra ospite a non poter disporre di un estremo difensore di ruolo.

Lascia un Commento