Napoli vs Real Rieti

1 gennaio 2002 14:41

SUPER REAL AL PALACERCOLA : NAPOLI BATTUTO 9-3
Se il Real era in cerca di conferme, queste sono ampiamente arrivate. Gli amarantocelesti sfoderano una grande prestazione, infliggendo un perentorio 9-3 al Napoli di mister Oranges, issandosi momentaneamente in vetta al campionato. Andando ad analizzare i numeri di questo avvio di stagione, troviamo tante altre note positive, con il Real che è il primo attacco del campionato (18 gol realizzati in 3 gare), e Crema che diventa, grazie alla tripletta di ieri, il capocannoniere del campionato con 6 gol realizzati.

LA PARTITA :

Napoli Real Rieti non sarà ricordata di certo come la partita più bella di tutti i tempi, ma ciò che conta è che la squadra di mister Patriarca torni a casa con i primi tre punti in trasferta del campionato, dopo una prestazione gagliarda. Dopo un minuto di gioco il punteggio si sblocca grazie a Marko Peric che, con una gran botta su punizione, infila Gazolli e mette in discesa la gara. Il Napoli non ha un grande inizio , ed un Real più cinico che mai, continua ad affondare. Neanche due minuti dopo il gol di Peric, arriva lo 0-2 : contropiede ben orchestrato e Chimanguinho che infila di punta il primo gol stagionale ed il raddoppio con capriola in allegato. Il Real è in controllo del match, e i padroni di casa raggiungono il bonus : Zanchetta ha l’opportunità di portare i suoi sul 3-0, ma Gazolli neutralizza il tiro libero. Secondo i direttori di gara l’estremo difensore del Napoli avanza troppo sulla battuta e si prende il cartellino giallo. Zanchetta ha ancora l’occasione di firmare, ma ancora Gazolli devia in calcio d’angolo. E’ proprio sugli sviluppi del corner che Chimanguinho, dimenticato dalla difesa del Napoli, infila il terzo gol e la doppietta personale : ora è 0-3. Il Napoli ci prova in un paio di occasioni, ma Micoli si conferma in un grande stato di forma, andando a neutralizzare splendidamente una deviazione sottomisura di Simon. Galletto stende Zanchetta a centrocampo, mandando il Real a battere un altro tiro libero. Con Zanchetta rimasto a terra dopo lo scontro, tocca a Davi presentarsi davanti a Gazolli : l’ex Pescara è freddo e non sbaglia, siglando il poker del Real e dando forse la mazzata definitiva al Napoli. Prima della conclusione del primo tempo, c’è spazio anche per il gol dello 0-5, ancora con Davi, un gol che rompe definitivamente la partita, consegnandoci una seconda frazione di gioco che ha poco da raccontare.

Mister Oranges ci prova, inserendo subito ad inizio ripresa il portiere di movimento. Il Real tiene il campo con ordine, capitolando solo quando siamo quasi alla metà del primo tempo, con Milucci che approfitta di una piccola distrazione della difesa amarantoceleste, insaccando il gol del 5-1. A questo punto si scatena Manoel Crema, che mette a segno una tripletta, rendendo il finale di gara una formalità. Milucci e Adami accorciano prima del gol finale di Chimanguinho (tripletta anche per lui), che scrive il definitivo 3-9.

Se ci si attendeva una risposta in trasferta dopo la gara di Corigliano, la risposta è arrivata. Da segnalare l’infortunio a capitan Jeffe (per lui sospetto stiramento), le cui condizioni verranno valutate nei prossimi giorni. Domenica si torna al PalaMalfatti per un’altra sfida importante, perchè a Rieti arriva il Pescara di mister Colini.

Lascia un Commento