Futsal Città di Sestu vs Real Rieti – interviste

24 novembre 2014 22:51

Interviste a G. MICOLI e A. BETO
IL REAL PRIMA RIMONTA, POI SI FA RIMONTARE. A SESTU FINISCE 2-2
Finisce 2-2 tra Sestu e Real Rieti, padroni di casa che mantengono l’imbattibilitá casalinga dopo una partita combattuta ed intensa. È Nurchi che porta in vantaggio i suoi, prima del gol in contropiede di Zanchetta che stampa l’1-1 di fine primo tempo. Nella ripresa amarantocelesti in vantaggio con l’undicesimo gol in campionato di Crema, prima del definitivo 2-2 realizzato da Serpa.

LA PARTITA

Al PalaSestu piccolo passo indietro del Real Rispetto alla partita contro la Lazio. L’assenza di Chimanguinho si fa sentire, ma dopo l’1-1 di fine primo tempo, il gol del vantaggio di Crema nella ripresa poteva forse essere gestito con un pizzico di cinismo in più. A partire bene sono i padroni di casa, che giocano con aggressività davanti ad un gran bel pubblico, che si fa sentire a gran voce e incoraggia i ragazzi di mister Cocco. Il gol del vantaggio lo sigla capitan Nurchi sugli sviluppi di un calcio d’angolo, infilando in rete di sinistro il gol che fa esplodere il PalaSestu. Con il passare dei minuti la partita si stabilizza, ed il Real prende un pò di campo. La squadra di Patriarca lotta, senza però creare tantissime occasioni in avanti. Micoli è bravissimo in un paio di uscite, ma al  minuto 17 della prima frazione viene salvato da Silveira, che fa scudo con il corpo e impedisce ai padroni di casa di raddoppiare. Sul ribaltamento di fronte si invola Zanchetta, che di punta batte Zanatta e fa 1-1. Pochi istanti prima Davì aveva fallito una ghiottissima occasione su tiro libero per fallo commesso da Rufine. Si va al riposo sul parziale di 1-1. La ripresa, almeno in termini di intensità, è godibile e vive di continui ribaltamenti di fronte. Il Real approccia bene la seconda frazione, e con Crema trova il gol del 2-1 al minuto 11 della ripresa. Silveira colpisce un palo clamoroso e Micoli è straordinario in almeno due circostanze. Soltanto un episodio potrebbe cambiare ancora le sorti della partita, e puntualmente arriva. Ancora calcio d’angolo, ancora gol. Serpa, tutto solo al centro dell’area di rigore, deposita in rete il gol del definitivo 2-2 gol che ancora una volta fa esplodere di gioia il rumoroso pubblico del PalaSestu. E’ l’ultima emozione della partita : Real e Sestu si dividono la posta in palio. Per gli isolani continua l’imbattibilità casalinga, mentre il Real non riesce a dare continuità alla vittoria sulla Lazio. Sabato arriva un’altra sfida tanto suggestiva quanto importante, perchè al PalaMalfatti (ore 21), arriverà l’Acqua e Sapone di mister Bellarte.

Lascia un Commento