Fabrizio c5 vs Real Rieti

28 settembre 2014 19:45

AL PALACORIGLIANO FA FESTA IL FABRIZIO. REAL SCONFITTO 5-4
Inizia nel peggiore dei modi la stagione del Real Rieti, che crolla con il punteggio di 5-4 sul campo della neopromossa Fabrizio Calcio a 5. Il Real, che aveva iniziato alla grande il primo tempo, andando avanti subito 2-0 e poi ancora 3-1, si blocca misteriosamente, e subisce un parziale, tra pimo e secondo tempo, che sposta l’inerzia dalla parte dei padroni di casa. Nel finale, sul puteggio di 4-3, brutto errore del Real con il portiere di movimento in campo, errore subito puntito da Del Pizzo che chiude la partita sul 5-3. Inutile il gol di Zanchetta ad una manciata di secondi dalla fine. Fabrizio alle stelle, Real con zero punti in tasca.

LA PARTITA

Fare e disfare, vincere e poi perdere. Tutto in una partita, tutto in una sera. Fabrizio Real Rieti è stata una partita dai tanti volti, una partita che il Real ha assaporato, per poi veder sfuggire tra le mani.
Gli amarantocelesti partono col piglio giuso, giustissimo, azzannando la gara e trovandosi avanti 2-0 dopo un minuto e quaranta di gioco, grazie ai gol di Silveira e Crema. L’avvio di gara poteva far presagire ad una gestione senza troppi affanni, ma il futsal è sport spietato, dove ogni scelta ha un peso specifico pazzesco.
Avanti di due a zero, il Real lascia campo ai padroni di casa, che con Vieira trovano il gol dell’1-2. Tutto questo con quattro minuti giocati nel primo tempo. Il gol di Vieira rimette in partita i circa mille spettatori del PalaCorigliano, che vengono però di nuovo colpiti da Zanchetta, bravo a chiudere una azione di contropiede ed a stampare il punteggio sul 3-1.

Da questo momento la partita subisce una nuova svolta : con 12 minuti rimasti da giocare il Real raggiunge quota cinque falli.I padroni di casa fiutano l’odore del sangue, e capiscono che è il momento di spingere e provare a tornare definitivamente in partita. Detto, fatto. Il Real non riesce a gestire i due gol di vantaggio e, con il passare dei minuti i padroni di casa producono il massimo sforzo offensivo per tornare definitivamente in partita.

Gli ospiti, gravati di falli, non riescono a tenere alta l’intensità difensiva e, prima della sirena conclusiva del primo tempo, subiscono un uno-due, firmato Tres e Vieira, che infiammano il pubblico e stampano, a fine primo tempo il provvisorio 3-3.

Nella ripresa il Real parte bene, creando almeno tre grandi palle gol. più un incrocio dei pali colpito da Crema. E’ qui che colpisce la solita grande legge non scritta : se non punisci, vieni punito. Nonostante siano i padroni di casa a raggiungere il bonus prematuramente, il Real non colpisce ma affonda. Arteiro in campo aperto buca Dal Cin e fa 4-3. Passano i minuti, il Fabrizio acquisisce sicurezze ed il Real le perde. Mister Patriarca si gioca il portiere di movimento, ma un errore sull’asse Jeffe-Silveira, causa una brutta palla persa : Del Pizzo ne approfitta e pesca il Jolly dalla sua metà campo. Cinque a tre e titoli di coda, visto che il gol del definitivo 5-4 lo mette a segno Zanchetta a undici secondi dalla sirena finale, che sancisce la prima storica vittoria in serie A per il Fabrizio e il fatto che servirà tornare a lavorare in vista dell’impegno casalingo di Sabato(ore 20:00) contro il Kaos, che ha superato ieri il Pescara con un secco 4-1.

IL TABELLINO :

FABRIZIO CORIGLIANO-REAL RIETI 5-4 (3-3 p.t.)
FABRIZIO CORIGLIANO: Martino, Urio, Vieira, Delpizzo, Pereira, De Luca, Schiavelli, Tres, Dentini, Arteiro, Morrone, Vangieri. All. Ceppi

REAL RIETI: Dal Cin, Jeffe, Silveira, Crema, Chimanguinho, Esposito, Davì, Zanchetta, Caio, Dan, Guennounna, Micoli. All. Patriarca

MARCATORI: 1′ p.t. Silveira (R), 1’51” Crema (R), 3’05” Vieira (F), 7’28” Zanchetta (R), 12’05” Tres (F), 19′ Vieira (F), 5’24” s.t. Arteiro (F), 17’11” Delpizzo (F), 19’49” Zanchetta (R)

AMMONITI: Davì (R), De Luca (F), Tres (F), Pereira (F)

ARBITRI: Nicola Salvalaggio (Castelfranco Veneto), Vincenzo Tafuro (Brindisi) CRONO: Dario Pezzuto (Lecce)

Lascia un Commento