ACQUA E SAPONE vs REAL RIETI – FUTSAL SERIE A 2019/20

24 novembre 2019 3:02

Stratosferico Real! Il quintetto reatino sbanca il Pala Rigopiano di Pescara battendo l’Acqua&Sapone dei tanti ex 5-4 e consolida il primato in classifica.
Partita ricca di emozioni, vinta con la determinazione e soprattutto con la maturità della grande squadra, al cospetto di una delle società più titolate d’Italia.
LA CRONACA. Con un Ramon in meno nel quintetto-base (fuiori per squalifica), il Real trova subito il gol del vantaggio con Fortino al 2’ e gestisce l’1-0 con padronanza e possesso-palla, riuscendo addirittura a raddoppiare al 10’ con De Luca. La partita sale di livello, l’A&S tenta subito di riportarsi in partita e al 16’ uno dei tre ex in campo, Nicolodi, accorcia nonostante una prima ribattuta di Micoli. Si va al riposo sul 2-1 per il Real, che in avvio di ripresa sfiora più volte il terzo gol, che arriva però all’8’ con Rafael. Partita viva, emozionante, con l’A&S che non demorde e che piazza Jesulito portiere di movimento per mettere pressione sulla difesa. Una mossa, quella di Bellarte, che sortisce gli effetti sperati perché in 2’ la formazione di casa impatta: al 9’ proprio con Jesulito che sfrutta un’indecisione di Micoli, all’11’ arriva il 3-3 di Jonas che fulmina tutti con una botta dal limite. Ed è qui che esce fuori il carattere e la stoffa del Real, che al 13’ si riporta avanti con un super-gol di Javi Roni e trenta secondi dopo si riporta avanti di due con un tocco volante di Fortino che sfrutta l’uscita dai pali di Mammarella (5-3). Nel finale Murilo fulmina Micoli con un fendente che s’infila sotto l’incrocio, poi non succede più nulla. E al suono della sirena il Real si ritrova ancora in testa alla classifica.
BORDOCAMPO – Al termine della gara, la disamina è affidata al patron Roberto Pietropaoli, che elogia la squadra, lo staff e la tifoseria.
“Oggi è stato un grandissimo Real Rieti – dice – che ha vinto meritatamente giocando un grande futsal, di cuore e di intensità, a tratti anche con intelligenza. E’ stato il mio Real, quello che ho pensato e costruito in estate. Ringrazio il tecnico Cundari che ha avuto un ottimo impatto sulla squadra e Jeffe: per Luis non ho parole per descriverlo è come se avessi un reatino in panchina. Oggi abbiamo vinto anche senza un grande campione come Ramon e allora se riusciamo anche in questo significa che stiamo crescendo. Mi auguro – prosegue Pietropaoli – che questa partita abbia fatto capire ai giocatori di essere una grande squadra, di spessore e di carisma: se continuiamo a giocare su questi livelli, per batterci sarà dura per tutti. Il nostro obiettivo resta lo scudetto e se cominciamo a vincere in casa di una delle squadre più forti del campionato, allora la strada è quella giusta. Ora mi aspetto un PalaMalfatti pieno contro la Came Dosson martedì sera: non veniteci per me, ma per i ragazzi”. IL TABELLINO DEL MATCH: ACQUAESAPONE UNIGROSS-REAL RIETI 4-5 (1-2 p.t.)
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Murilo, Calderolli, Jonas, Nicolodi, Houenou, Patricelli, Liviero, Jesulito, Gui, Coco, Avellino, Rocha, Mambella. All. Bellarte
REAL RIETI: Micoli, Moura, Jelovcic, Fortino, Rafinha Rizzi, Matticari, Romano, Jeffe, Javi Roni, Rafinha Novaes, De Michelis, De Luca, Pasculli. All. Cundari
MARCATORI: 2’27” p.t. Fortino (R), 9’56” De Luca (R), 15’26” Nicolodi (A), 8′ s.t. Rafinha Novaes (R), 9’40” Jesulito (A), 11’13” Jonas (A), 13’16” Javi Roni (R), 13’44” Fortino (R), 15’21” Murilo (A)
AMMONITI: Houenou (A), De Luca (R), Jonas (A), Javi Roni (R), Avellino (A)
ARBITRI: Riccardo Davì (Bologna), Giulio Colombin (Bassano del Grappa) CRONO: Marco Di Filippo (Teramo). UFFICIO STAMPA

Lascia un Commento